ANPR – Anagrafe Nazionale online

Dal 15 novembre, per la prima volta, i cittadini possono scaricare i certificati anagrafici online in maniera autonoma.

Non è più necessario recarsi in Comune per ottenere ben quindici tipi diversi di certificati abitualmente richiesti all’Ufficio Anagrafe: per tutti i cittadini italiani è infatti già possibile scaricarli online, gratuitamente e in modo autonomo, per sé o per i propri familiari, collegandosi al portale dell’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR).

COME SI ACCEDE AL PORTALE?

Entrati nella home page del portale ANPR, scegliere la sezione ‘Servizi al cittadino’ e accedere in alternativa con una delle tre credenziali richieste, ovvero l’identità digitale SPID, la Carta d’Identità Elettronica CIE o la carta nazionale dei servizi CNS.

QUALI CERTIFICATI SI POSSONO SCARICARE?

I cittadini italiani possono scaricare quindici tipologie di certificati diversi, per se stessi o per un componente della propria famiglia (l’elenco delle persone per le quali l’operazione è consentita viene mostrato dal portale stesso):

  1. Anagrafico di matrimonio
  2. Anagrafico di nascita
  3. Anagrafico di Unione Civile
  4. Cittadinanza
  5. Contratto di Convivenza
  6. Esistenza in vita
  7. Residenza
  8. Residenza AIRE
  9. Residenza in convivenza
  10. Stato civile
  11. Stato di famiglia
  12. Stato di famiglia AIRE
  13. Stato di famiglia con rapporti di parentela
  14. Stato di famiglia e di stato civile
  15. Stato Libero

Il portale permette inoltre di ottenere autocertificazioni di nascita, stato civile, cittadinanza, famiglia anagrafica, residenza, esistenza in vita.

COME RICEVO I CERTIFICATI SCARICATI?

Il sistema permette di visualizzare i certificati, anche per poter verificare se i dati riportati sono corretti,  scaricarli in formato Pdf oppure richiedere di riceverli via mail.

Esiste anche la possibilità di riunire alcuni certificati (ad es. Cittadinanza, Esistenza in vita e Residenza) in un unico atto.

COSA POSSO FARE SE I CERTIFICATI RIPORTANO DATI ERRATI?

Nel caso i dati già caricati risultassero errati è possibile inviare una richiesta di rettifica.

ATTENZIONE:

  • la modifica corregge presunti errori di trascrizione che devono essere comprovati da specifica documentazione (documento d’identità, passaporto, atto di nascita, ecc.) caricata come immagini o PDF fino a una dimensione massima di 1 MB;
  • tramite questo servizio non è possibile richiedere il cambio di residenza o la modifica di dati anagrafici personali che comporterebbero, tra le altre cose, una nuova attribuzione del codice fiscale.

QUANTO COSTA?

Il servizio è gratuito.

Le certificazioni digitali sono esenti da bollo anche per l’intero 2022 ed hanno la medesima validità di quelle cartacee.

ATTENZIONE: gli stessi certificati richiesti allo sportello sono emessi in bollo al costo di 16,00 Euro ciascuno.

UTILITÀ

  • Qualora necessario, l’autenticità e validità dei certificati digitali è sempre facilmente verificabile tramite qualsiasi APP, leggendo il QR code riportato sul certificato stesso.
  • È consigliabile inserire indirizzo e-mail, numero di telefono cellulare ed eventuale numero di telefono fisso nel proprio Profilo Utente disponibile tra i Servizi Attivi per seguire lo stato delle eventuali richieste.